Piano di rientro con rate basse

Rate Basse: un piano di rientro eccezionale

Rate basse, ti prego, ho ancora troppi debiti!

Quando si deve fare un piano di rientro, l’imperativo è fare rate basse.

È quello che chiede chi si trova in difficoltà.

E molto spesso è l’unico modo che il debitore ha per rispettare gli impegni presi.

E per il creditore di prendere comunque i propri soldi.

Le rate devono essere basse, ok,  ma quanti interessi dovrò aggiungere?

La questione degli interessi ha molte variabili, ma molto spesso, chi si trova a dover fare un piano di rientro è perché da tempo non riesce a pagare.

È piuttosto comune, quindi, riuscire a chiudere un debito, facendo un piano di rientro senza calcolare ulteriori interessi, rispetto a quelli già calcolati fino al momento dell’accordo.

Quanto può durare un piano di rientro?

Normalmente i piani di rientro possono durare, a seconda dell’entità del debito, fino a 180 rate.

Non esiste una regola prefissata a parte per AER (ex equitalia) vedi qui >>> Rateizzazione AER ex equitalia

A volte, ci siamo stupiti anche noi degli accordi che in alcuni casi si riescono a raggiungere.

È il caso di questa nostra cliente pensionata che aveva contratto un debito a favore dei propri 2 figli.

La signora in questione, lo aveva fatto per aiutarli, ma quando questi hanno perso il lavoro non hanno più rimborsato le rate.

Il debito era elevato e la signora in questione non poteva da sola sostenere l’impegno.

Per la nostra cliente abbiamo fatto diverse operazioni, cercando la soluzione più opportuna per questo debito che si attestava sui 40.000,00€

Per molto tempo la questione è rimasta irrisolta.

Poi, la pratica è stata venduta mediante cessione del credito (vedi qui>>>cosa significa) ad una società internazionale che ha evidentemente ritenuto di accettare la nostra proposta limite che prevedeva un accordo iniziale a sole 50,00 € al mese.

La nostra proposta prevedeva un periodo iniziale con rata bassissima per poi migliorare a seconda delle nuove o mutate circostanze della cliente.

Ma la risposta della società ci ha sbalordito:

Hanno deliberato un piano di rientro con rate basse, da 50,00€, per un periodo di 940 mesi!

Hanno chiesto una quota in acconto per validare il piano per poi procecedre come si vede qui sotto.

Ecco i documenti:

piano di rientro con rate basse4

È scontato che il debito non potrà essere pagato interamente per tutto questo tempo dalla signora, che per quanto possa essere in salute (e le auguriamo altri 100 anni) non ne vedrà il termine.

Potranno intervenire gli eredi, continuando il piano, oppure proponendo un saldo e stralcio. Vedi qui>>>cos’è un saldo e stralcio.

Si tratta di un caso piuttosto unico, ma è a testimonianza del fatto che, a volte, le soluzioni ad un problema che riteniamo irrisolvibile, ci sono.

E a volte, come in questo caso, ci stupiscono.

Vuoi scoprire quali soluzioni esitono per te? Clicca QUI!

arrow

 

Fai click QUI!

 

 

 

 

Commenti