A chi serviamo: a chi vuole davvero uscire dai debiti

Se hai bisogno di uscire dai debiti entro le prossime 6 settimane, magari a gratis e pensando di fare come vuoi Tu, allora smetti subito di leggere. Quello che trovi qui, NON fa per te.

Certo, perchè da noi,  non ti sentirai mai dire quello che ti fa piacere, ma quello che TI SERVE, per il tuo bene.

Siamo un gruppo di professionisti specializzati nell’assistenza a privati -i Primi in Italia a farlo, dal 2010- e micro-attività, ed abbiamo oltre 20.000 ore di consulenze alle spalle, tutte trascorse ad assistere clienti con esigenze simili alle Tue, quindi conosciamo perfettamente il Tuo mondo.

Applicando il Sistema “Dimezza Debiti” testato su oltre 1000 casi, abbiamo liberato moltissime famiglie e molte micro imprese,  che spesso sono un estensione “commerciale”della famiglia,  dall’incubo dei debiti.

Se vuoi sapere di più du di Noi, guarda Qui.

Ora, se vuoi davvero affrontare il problema dei debiti e hai deciso di uscirne davvero, qui ti spieghiamo prima cosa NON devi fare e poi cosa dovrai fare per raggiungere il risultato che desideri.

Confrontalo, se lo desideri, con quello che dicono e fanno chi offre servizi simili.

Infine, decidi.

Se sei un privato e hai debiti che Non riesci a pagare, leggi bene qui.

Dimenticati di chiederci se possiamo cancellarti dai “Cattivi Pagatori” per farti avere un prestito unico per pagare tutti gli altri debiti.

NON lo facciamo e NON lo faremo MAI.

Sono 3 le ragioni:

  1.  I dati legittimamante iscritti nelle varie banche dati (Crif etc.) a causa dei ritardi, NON si possono cancellare. *(Vedi qui cosa dice il sito del Garante della privacy) Farlo, in violazione alla legge, costituirebbe un reato, per te e per chi lo fa. Quindi, sei già un cattivo pagatore, neanche Mandrake ti farà avere un prestito, figuriamoci farti avere un consolidamento debiti, difficile da ottenere perchè i requisiti sono i più elevati di qualsiasi altro prestito.
  2. Anche se potessi averlo, comunque, non è detto che sia un’operazione intelligente. Anzi non lo è quasi mai.  Il nuovo prestito avra ulteriori interessi, calcolati su un periodo molto lungo, e gli interessi pagati fino ad ora con i vecchi prestiti, andranno a sommarsi a questi. Ti costerà uno sproposito, (di solito, il doppio del debito attuale) anche se avrai l’illusione della comoda rata.
  3. Quasi sempre, per gli stessi motivi che oggi non ti permettono di pagare i prestiti in corso, smetterai di pagare anche quest’ultimo prestito. (Succede così al 95 % delle famiglie che lo hanno già fatto). Generalmente finirà per mettere in difficoltà Te e la tua famiglia, oltre che quelli che metteranno la firma a garanzia.  (Si, perchè di solito la banca chiede la firma a garanzia di un familiare o peggio ancora,  l’ipoteca sulla casa del familiare). La banca, così riuscirà a far sparire, molto meglio di Mandrake, oltre ad una parte (1/5) del tuo stipendio, anche la quota di stipendio di chi ti ha fatto da garante e magari pure l’immobile sul quale ti ha fatto mettere ipoteca. Niente male come magia, NO? 

Ti rendi conto di quale pasticcio protesti combinare facendo da solo?

Mandrake e il Consolidamento Debiti

Se sei un professionista, un piccolo commerciante o rappresenti una micro-impresa?

Beh, intanto, complimenti.

Ad oggi, con le condizioni che ci sono in Italia per fare Impresa, lasciati dire che sei un  Vero EROE!

Saprai già, quindi,  che per Te le cose sono un tantino più complesse.

Veder crollare il fatturato, subire la revoca degli affidamenti e le continue pressioni delle banche, che fino all'altro giorno ti dicevano che non ti avrebbero lasciato senza ossigeno, può far esplodere una rabbia incontrollabile.

Così, la prima cosa che ti viene in mente di fare è vendicarti, forse facendo un bella causa per usura, magari dando ascolto al consulente d'assalto che vuole venderti la perizia che ti farà sicuramente vincere la causa e recuperare un sacco di soldi.

Solo che, se perdi contro la banca e sprechi la poca liquidità che hai, in perizie e liti temerarie, rischi davvero di fare una fine ingloriosa.

Se hai ancora una  possibiltà di produrre reddito, devi concentrarti su quello, devi ridurre le spese al minimo, senza cercare di salvare tutto e tutti.

Devi ridimensionarti, e magari ripartire da zero o sottozero.

Devi negoziare con i creditori come non hai mai fatto, banche e fornitori compresi. Forse dovrai dire ai tuoi dipendenti che non hai più la possibilità di servirti di loro, anche se hanno famiglia e mutuo e contavano su di te. Anche se, umanamente, questo ti dispiace da morire.

Altrimenti, corri il grave rischio di non poter poi salvare più niente, famiglia tua compresa.

Facile? NO.

Possibile? Forse.

Ma solo se TU continui a fare bene quello che sai fare, il tuo Lavoro, perche se ti fermi, se esiti, se non produci, a causa delle distrazioni, sei perduto.

Lascia che a lottare con le banche, siano gli esperti che conoscono il loro modo di operare.

I direttori delle banche,  hanno disposizioni precise su come far rientrare i clienti insolventi e stai sicuro che non esiteranno a rassicurarti per far in modo da recuperare prima i crediti non garantiti.

Tanto una volta che sei rientrato dal fido (non garantito) non sarà un problema revocarti i mutui (Garantiti), con buona pace delle promesse precedenti.

La promessa che ti hanno fatto è generalmente questa : "Ma no, non preoccuparti, adesso rientra dal fido, poi per il mutuo, ci sistemiamo. Fai vedere la buona volonta. Fidati, non preoccuparti!"

Quello nell'immagine, invece è l'esito, giustificato da un'altra risposta: "Mi dispiace, ma ai piani alti hanno deciso così, io ho le mani legate, non posso fare più niente."

La presunta "amicizia col direttore", in questi casi, non serve a niente. Non salterà certo la sua testa, a favore della Tua. Stanne certo.

Casa Pignorata

Ok, stabilito che hai capito chiaramente che, per essere nostro cliente, dovrai fare esattamente quello che ti diremo, possiamo procedere.

Non lo faremo Gratuitamente, non siamo una on-lus, ma lo faremo rispettando le tue possibilità, mettendo tutto per iscritto.

Quindi, per essere cristallini, puoi rivolgerti a Noi se:

  • devi verificare il tuo stato nelle banche dati (Crif, CTC, Experian/Cerved, CAI, CR Banca d'Italia, Assilea)
  • devi verificare eventuali Protesti a tuo carico per Cambiali o Assegni Non pagati
  • vuoi cancellare segnalazioni illegittime o protesti (nel rispetto delle vigenti normative)
  • vuoi controllare se hai dei rimborsi da prendere su contratti di cessione del quinto
  • hai debiti con banche e finanziarie che non stai più pagando e non sai più come fare
  • subisci continue pressioni dal Recupero Crediti e non sai più come fare
  • hai ricevuto un atto legale (decreto ingiuntivo, precetto o pignoramento)
  • hai la casa pignorata o all'asta

Inoltre, se sei un impresa, se:

  • ti hanno revocato i fidi e ti hanno chiesto di rientrare
  • vuoi essere certo che valga la pena e sia sensato promuovere una causa contro la banca per Usura o Anatocismo

Per tutte queste problematiche, abbiamo consolidato ormai da più di 10 anni e su oltre 1000 casi il sistema "Dimezza Debiti", in collaborazione con esperti tributaristi e prestigiosi studi legali, specializzati in diritto fallimentare e reati penali tributari.

Per le famiglie, in particolare, abbiamo sospeso, rateizzato, stralciato (arrivando a scontare in maniera eccezionale alcuni debiti fino al 87 %, -dati alla mano-) migliaia di pratiche.

Ogni caso è soggetto ad accurata analisi, e vengono attivate, a seconda delle circostanze e dei requisiti necessari, le migliori procedure volte alla definitiva risoluzione del problema.

In particolare:

  • analizziamo tutte le banche dati di clienti e garanti (fideiussori e coobligati)
  • stabiliamo, raccogliendo tutte le informazioni necessarie, in maniera precisa lo stato di indebitamento del cliente
  • studiamo la fattibilità dell'operazione, tenendo conto dei rischi e bilanciando le risorse economiche del cliente
  • controlliamo se esiste la possibilità di ottenere rimborsi da contratti in difetto di trasparenza o viziati da usura e anatocismo
  • utilizziamo per ogni situazione gli strumenti più efficaci per negoziare con i creditori
  • offriamo assistenza costante e supporto psicologico nel confronto con il recupero crediti
  • valutiamo la possibilità di sospendere, stralciare o rateizzare i debiti in linea con le esigenze del cliente
  • consideriamo la possibilità di aderire alla legge 3/2012 qualora sia opportuno e sussistano i requisiti
  • controlliamo e ci assicuriamo,  al temine della procedura, di riabilitare, compatibilmente con le normative vigenti, la miglior reputazione creditizia possibile per il cliente

Credi che possa fare al caso tuo? Chiama il numero verde gratuito 800.103640 oppure puoi anche mandare un messaggio su Whatsapp al numero 366.96.23.984 così ti possiamo chiamare e spiegarti tutto con calma.

Non aspettare oltre, puoi toglierti da subito un sacco di preoccupazioni!

 

 

 

Commenti